Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for novembre 2013

Locandina ClassicaMente NoiPer una memoria della cultura,
                                 per una cultura della memoria

ClassicaMente Noi rappresenta e racconta, attraverso la forza sintetica di un’audace iunctura, il modo di pensare e di essere della nostra cultura europea.

Il Progetto, pur nella costante prospettiva, oggi più che mai necessaria, di promuovere la nostra tradizione classica, si propone altresì di ribaltare il moderno e ormai diffuso pregiudizio che distingue, fino a contrapporre, sapere scientifico e sapere umanistico, dimostrando che, dall’antichità classica fino alla metà XIX secolo, entrambi convivevano negli stessi cultori, che ne condividevano linguaggi, processi e metodologie. La finalità di base è far riscoprire ai giovani studenti un nuovo modo di pensare la cultura, in senso pluralistico, interdisciplinare e, per così dire, globale, che si tradurrà, superando i rigidi steccati di categorie artificiali, in un nuovo modo di ‘leggere’ la realtà.
In controtendenza all’attuale, prevalente presenza, nella didattica liceale ed universitaria dell’antichità, di testi relativi alla ‘letteratura creativa’ e nell’ottica di una rivisitazione della classicità, che valorizzi la risorsa costituita dallo studio della ‘letteratura scientifica’, il
Progetto si muoverà lungo una doppia direttrice:
rivalutare gli elementi di continuità nell’ alterità in ambiti in cui non siano stati ravvisati o non siano noti se non agli ‘addetti ai                                 lavori’ (è il caso specifico della Letteratura Scientifica e Tecnica greca e latina)
valorizzare le alterità nella continuità all’interno di una riflessione a maglie larghe sul significato delle ‘differenze’, nella                                              convinzione che proprio la comprensione delle ‘diversità’ aiuti a valutare e ad apprezzare il senso dell’eredità del passato.

Scarica la LocandinaLocandina ClassicaMente Noi

Scarica il DepliantDepliant ClassicaMente Noi 

 

Annunci

Read Full Post »